muscolata

La Cozza Selvaggia di Marina di Ravenna in Viaggio

La condotta Slow Food di Ravenna è stata invitata il 30/06/2021 dall’Accademia dell’Acciuga a Pietrasanta in Versilia, per una”Muscolata” (cena a base di cozze di Spezia) e per presentare la nostra Cozza Selvaggia.

Con i piedi sotto al tavolo e tra un muscolo (cozze di Spezia) e l’altro … gemellaggio “CulturalGaudente” CostaCosta Tirreno – Adriatico.

Con Angelo Majoli (Storico miticultore di La Spezia) e Tommaso Ponzanelli Presidente dell’Accademia dell’Acciuga, abbiamo discusso della storia, della tipicità e del futuro dei due molluschi… Tirreno-Adriatico.

Inoltre abbiamo programmato due appuntamenti a Ravenna con i toscani che porteranno i loro prodotti e la loro cucina, due a Pietrasanta e uno in occasione della Versiliana Festival sempre con i nostri prodotti e il nostro territorio.

Il viaggio della Cozza Selvaggia è continuato per approdare a Slow Fish che si è svolto a Genova dal 1 al 4 luglio.

La Cozza Selvaggia è stata protagonista dell’evento.

La cena “La cozza selvaggia e i prodotti delle pialasse ravennati incontrano il Franciacorta” presso Anciò a Bistrot-Eataly, organizzata dalla condotta Slow Food di Ravenna, è stata la più richiesta a Slow Fish e quella di maggior successo.

La Cozza Selvaggia e i prodotti delle Pialasse ravennati sono stati abbinati a quattro grandi Franciacorta selezionati dal Consorzio per la tutela del Franciacorta.

Quello che è emerso e che è stato molto apprezzato, oltre alla bravura dello staff di cucina della condotta guidata da Pierangelo Orselli, è stata la qualità della materia prima giudicata da un pubblico competente di altissima qualità, una sorpresa piacevole per tutti i commensali.

Il menù: carpaccio di lotregano (cefalo di valle), maggiorana ed erba Cedrina / vongola verace nostrana alla marinara / Cozza Selvaggia di Marina di Ravenna alla marinara / Strichetti romagnoli con i gò di valle / Brodetto di anguilla a becco d’asino / Schille (gamberetti di valle) fritte / ciambellone romagnolo

La cozza e la vongola hanno entusiasmato la platea.

Altro appuntamento dove la cozza e la vongola hanno dato il massimo è stato il Laboratorio del Gusto “Grande, Gustosa e Selvatica la cozza di Marina di Ravenna” tenutosi presso QBA Quality Beer Academy . In abbinamento ai quattro piatti sono state selezionate quattro birre dal Sommelier della birra. Storia, cultura e piatti  edicati all’evento, abbinamenti curiosi ed inaspettati, una tappa imperdibile di Slow Fish, il piacere di dialogare con un pubblico competente.

Ma per la condotta Slow Food di Ravenna non ci sono stati solo gli appuntamenti conviviali.

Ci si è confrontati  con altre realtà importanti che lavorano da tempo sulle cozze per scambiarci esperienze e portare avanti progetti comuni condivisi con il supporto di Slow Food Italia.

Per la Cozza Selvaggia di Marina di Ravenna e per la Cozza Romagnola pensiamo di sviluppare un progetto molto interessante ed innovativo.

Mauro Zanarini                                                                                                                    Responsabile pesca Slow Food

 

Galleria fotografica del Laboratorio del Gusto “Grande, Gustosa e Selvatica la cozza di Marina di Ravenna” presso QBA

Galleria fotografica de La cena “La cozza selvaggia e i prodotti delle pialasse ravennati incontrano il Franciacorta” presso Anciò

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.