Sapore di Sale 2020 a Cervia (dal 3/9 al 6/9)

Sapore di Sale torna dal 4 al 6 settembre con anteprima il 3 settembre
Oltre al bianco carico di “sale dolce” tante interessanti novità tutte da gustare
Iniziative a cura delle Condotte Slow Food di Ravenna e Godo Bassa Romagna

GIOVEDI’ 3 SETTEMBRE 2020 ore 20,30 – OFFICINE DEL SALE
Cena inaugurale con lo staff della Trattoria Il Sogno di Scaltenigo, Mirano (VE) Guida Osterie e Guida Michelin
L’offerta gastronomica è improntata sulla tipicità, materie prime stagionali, presidi Slow Food e sapori netti. Una brigata capitanata dalla competenza di Silvano Libralesso, un must, che vi farà sentire subito a casa, e Marco Formenton l’altro socio, giovane ma già esperto chef che fondono la loro esperienza nel gestire il Sogno e portare in tavola vecchi sapori della tradizione locale, gustosi piatti di stretta tradizione alternati a qualche novità. L’accoglienza calorosa fa il paio con una cucina buona e rigorosa: il senso e il piacere di ritrovarsi anche a tavola vi faranno desiderare una trasferta veneta per assaggiare altre loro pietanze. Silvano già socio della mitica Osteria La Ragnatela di Scaltenigo
Il menù
– Gallina Padovana in saor
– Bigoli freschi con le “secoe” (antica ricetta Veneziana a base di carne magra di manzo ricavata dalle vertebre)
– Anatra bio al forno “Col Pien” e polenta di mais biancoperla
– Crema bruciata al caffè Caracolito Santos con nocciole dolci e salate
La cantina
“Terramossa N 1” Rosè Brut da uve sangiovese Podere Palazzo Cesena
Romagna Sangiovese superiore Cantina Colombarda Cesena Romagna
Albana Passita Riserva 2006 “Dorotea” Tenuta Uccellina Russi
Costo soci Slow Food € 45,00, non soci € 50,00
Prenotazioni: 0544 976565-393 8241077 Alessandro Bugani entro martedì 01 settembre 2020
SABATO 5 SETTEMBRE 2020 ore 18,45 –  OFFICINE DEL SALE
I cicheti dei bacari veneziani
La Storia di locali storici dall’atmosfera suggestiva, con assaggio di cicheti, ombre e do ciacole con Galdino Zara
Degustazione di 4 cicheti, in aggiunta bigoi in salsa abbinati a due ombre venete dell’Az.Agr. Cà di Rajo:
– Valdobbiadene Prosecco Sup. Docg Millesimato Extra Dry
– Cuveé del Fondatore Valdobbiadene Prosecco Sup. Docg Millesimato Brut

Vecchia tradizione veneziana di far do ciacole gustando un cicheto e bevendo un’ombra. L’essenza della cucina di laguna viene proposta in piccoli locali con pochi posti a sedere, ma quello che sorprende è il banco pieno di cicheti preparati in continuazione, anche una quarantina di proposte, un piacere per l’occhio: crostino di baccalà mantecato, sarde in saor, seppie con la polenta, folpeti lessi, acciughe marinate, peoci (cozze) in tecia o saltai, i bovoleti agio e ogio, le masanete conse, mezzo uovo con l’acciuga, polpette. In inverno nervetti con la cipolla, la spienza (milza) lessa, musetto con polenta, zuppa di trippe, la coradea (coratella). Si possono trovare alcuni piatti come i bigoli in salsa, spaghetti con le vongole, fritturine, salumi e formaggi. Andare per Bacari, un’usanza dei veneziani che consiste nella visita di almeno una decina di bacari per bere un’ombra abbinata ai cicheti del locale.

Galdino è la storia di Slow Food nel Veneto. Fondatore della mitica Osteria la Ragnatela di Scaltenigo (VE) che con una cucina di tradizione, mercato e di ricerca ha fatto felice migliaia di “viandanti” amanti del buon cibo e del buon bere. Il manifesto de “La Ragnatela” era chiaro: buona tavola sì, ma anche sociale con iniziative che sono state spesso scelte di campo, campagne scomode, che tuttavia non hanno ristretto la clientela a un solo pensiero o una parte politica. Perché a tavola “La Ragnatela” non ha guardato in faccia nessuno: i suoi piatti, sempre legati a produttori locali, alla tipicità del territorio e alla cultura Slow Food, hanno riempito riviste culinarie di primo piano, collezionando le stellette dell’eccellenza di grandi gourmet. Galdino lo trovate in tutti gli eventi di Slow Food (Salone del Gusto Terra Madre, Slow Fish, Vinitaly ecc…) con la divisa da cuoco che propone un laboratorio, una cena o qualcosa d’altro legato sempre alla tradizione della sua terra.
Posti disponibili n. 30
Costo soci Slow Food € 15,00, non soci € 20,00
Info e prenotazioni: entro martedì 01 settembre 2020
per la Condotta di Ravenna: maurozanarini@gmail.com oppure 335 375212
per la Condotta di Godo Bassa Romagna: slowfoodbassaromagna@gmail.com oppure 347 4524084
DOMENICA 6 SETTEMBRE 2020 ore 11,45 – MAGAZZINO SALE TORRE
Presidi Slow Food del Sale artigianale: gemellaggio Cervia-Trapani.
Un incontro per consolidare e rilanciare il gemellaggio tra le due saline già realizzato a Trapani nell’aprile del 2004. Interverranno Mauro Zanarini, responsabile Slow Food del Presidio del Sale Marino Artigianale della Camillone, Giuseppe Raineri responsabile del Presidio del Sale Marino di Trapani, Antonio D’Alì Staiti della Salina di Trapani, Giuseppe Pomicetti Presidente Società Parco della Salina, Oscar Turroni responsabile produttori del Presidio della Camillone e presidente del Gruppo Culturale Civiltà Salinara, Annalisa Canali direttrice del Musa. La condotta di Ravenna entro il 2020 ricambierà la visita alla Salina di Trapani.
DOMENICA 6 SETTEMBRE 2020 ore 20,30 – RISTORANTE ROMAGNA ANTICA
Cena di chiusura a quattro mani Cervia/Mugello con il cuoco Simone di Romagna Antica e Cristian cuoco dell’Antica Porta di Levante nel Mugello. Lungo il porto canale, gusti la Romagna e la Toscana in un ambiente che profuma di storia e ricordi. A tavola assapori i piatti della cucina marinara cervese, conditi dal prezioso sale dolce delle saline. Collegamento in diretta streaming con Anversa e la neonata Comunità Slow Food delle Fiandre e con James Hobson di“Proef la Romagna-Toscana” per parlare e promuovere il nostro territorio ed i nostri prodotti.

Il menù:
– Crudo di carne del Mugello con Sale di Cervia affumicato al faggio (Mugello)
– Cozze Cervia con pomodorino, battuto di basilico e cipolla dolce (Cervia)
– Passatelli alle vongole e asparagi di sabbia (Cervia)
– Filetto di sgombro con salicornia, patate mantecate e fiocchi di sale dolce (Cervia)
– Budino di Yogurt e zafferano con caramello al miele (Mugello)

Vino:
– “Bitornino” Bianco Toscana igt (trebbiano) Az. Agr. Frascole Dicomano (FI)
– La Pennita Bianco 2019 (vionier) Tenuta Pennita Terra del Sole (FC)
– Romagna Albana passita Cantina Intesa Modigliana (FC)
Costo soci Slow Food e amici €. 35,00
Info e prenotazioni: entro giovedì 03 settembre 2020
per la Condotta di Ravenna: maurozanarini@gmail.com oppure 335 375212
per la Condotta di Godo Bassa Romagna: slowfoodbassaromagna@gmail.com oppure 347 4524084
ALTRE INIZIATIVE INTERESSANTI DELLA MANIFESTAZIONE:

SABATO 5 SETTEMBRE 2020 ore 10,30

Torna l’appuntamento con il Premio Cervia Ambiente 2020 al Magazzino del Sale Torre. Quest’anno sarà premiato Luca Mercalli, divulgatore scientifico e Presidente della Società Meteorologica Italiana, che terrà una relazione sul tema “La crisi climatica e ambientale: troppo grande per essere compresa”. Attilio Rinaldi, Presidente della Fondazione CerviaAmbiente, parlerà della Tropicalizzazione del Mediterraneo, Carlo Cacciamani, Direttore del Servizio Meteo Clima di Arpae Emilia Romagna, terrà una relazione sulla Gestione del rischio climatico in Emilia Romagna e Daniele Capitani, dirigente del Settore Programmazione e Gestione del Territorio del Comune di Cervia che parlerà di “Programmazione territoriale resiliente: l’esperienza di Cervia”. Conduce il giornalista e scrittore Salvatore Giannella. Consegnerà il Premio il Sindaco di Cervia Massimo Medri. Diretta streaming dell’evento con video registrazione e collegamenti online.

Dalle ore 16,30 in poi si svolgerà il momento centrale della festa con la storica rievocazione della Rimessa del Sale. La burchiella carica di sale verrà trainata dai salinari del Gruppo Culturale Civiltà Salinara fino all’attracco e da qui il sale verrà distribuito ai presenti su offerta libera. Il ricavato andrà come sempre in beneficienza.

Ore 18,00. Fra le novità 2020, al Magazzino del Sale Torre:
“Bandito. Il Gin al Sale Dolce di Cervia”
Presentazione e degustazione del Gin in abbinamento con Gorgonzola e Pecorino di Fossa. All’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Parco della Salina di Cervia e Officine del Sale, interverranno per spiegare storia i profumi: Massimo Medri Sindaco di Cervia, Giuseppe Pomicetti Presidente Parco della Salina di Cervia, Alessandro Fanelli Produttore del Gin, Baldo Baldinini Ideatore del Gin. Conduce Letizia Magnani.
Evento su prenotazione tel. 339 4703606.

DOMENICA 6 SETTEMBRE 2020 ore 10,30 – MAGAZZINO SALE TORRE
Le città del Sale in Europa

L’Associazione delle Città del Sale prende forma. Nuovi itinerari e percorsi negli ambienti salinari del continente saranno possibili e arricchiranno l’offerta turistica, culturale, ambientale, e gastronomica. Ne parlano il promotore dell’Associazione Massimo Medri, Sindaco di Cervia, l’Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna Andrea Corsini e l’Assessore al Turismo del Comune di Trapani Rosalia D’Alì.

Il programma si completa con stand e chioschi per una offerta gastronomica e di cibo di strada di qualità, stand espositivi di prodotti del territorio, dimostrazioni di realizzazione di pane e pasta fresca, mostre, annullo postale dedicato alla festa e infine escursioni giornaliere in salina a cura di Atlantide e del Gruppo Culturale Civiltà Salinara.
I prodotti al sale dolce di Cervia sono tanti: cioccolata, formaggi, gorgonzola, grappa, birra, biscotti, piadina, salumi e giardiniera. Per il cibo non c’è che l’imbarazzo della scelta con gli stand gastronomici della festa numerosi e tutti gustosissimi.
Per ulteriori informazioni: www.cerviasaporedisale.it
Un caro saluto dai Comitati di Condotta!

Angela Ceccarelli – Fiduciaria Slow Food Godo e Bassa Romagna 
Maria Cristina Cellini
– Responsabile Slow Food Ravenna Sezione di Cervia
Claudia Zama – Fiduciaria Slow Food Godo e Bassa Romagna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.