MONDO SLOW FOOD – VONGOLE VERACI, BOSEGA E ANGUILLA DELLE PIALLASSE A SLOW FISH 2019

Slow Fish 2019

11 MAGGIO

PORTO ANTICO – AREA MANDRACCIO

La Condotta Slow Food di Ravenna in occasione della 9° edizione di Slow Fish, dal 9 al 12 maggio a Genova, l’evento della chiocciola dedicato al mare e alle sue risorse, organizza l’evento incluso nella tipologia fish à porter – presentazione dal titolo “Mondo Slow Food – Vongole veraci, Bosega e Anguilla delle piallasse”.

A Slow Fish si parla di politiche di gestione e si lavora per sensibilizzare i consumatori, a partire dalle giovani generazioni, riunendo una comunità eterogenea, formata da pescatori, scienziati, cuochi e aziende che mettono a frutto le proprie esperienze per mostrare come ognuno possa fare la propria parte per disegnare un futuro migliore.

Le azioni dei singoli non sono che piccole gocce, ma tante gocce insieme possono avere un effetto dirompente.

Per noi ravennati le piallasse sono un’estesa area lagunare complessa e articolata in aree sommerse ed emerse – barene – collegata al mare da una rete di canali confluenti nel Canale Candiano, a cui si deve l’entrata e l’uscita delle acque di marea, da cui il termine veneto di Pja-Lassa.

A Ravenna il sistema di ricambio di queste acque fu progettato nel corso dell’Ottocento e si sviluppa su 6 canali per la Piallassa del Piombone e su 12 canali per la Piallassa della Baiona, detta anche della Risega. Per due volte al giorno, in occasione delle alte maree, riceve acque marine e per due volte, in occasione delle basse maree, ne restituisce al mare.

La Piallassa del Piombone costituisce la parte meridionale della più vasta laguna ravennate della Baiona, da cui è separata tramite il canale Candiano, attraverso il quale ha sbocco in mare. Si tratta di una zona industriale, che non conserva quasi più nulla dell’aspetto originario. Vi si trovano attività portuali, ma anche capanni da pesca e da caccia, la selvaggina migratoria in diverse stagioni dell’anno.

La Piallassa del Piombone costituisce la parte meridionale della più vasta laguna ravennate della Baiona, da cui è separata tramite il canale Candiano, attraverso il quale ha sbocco in mare. Si tratta di una zona industriale, che non conserva quasi più nulla dell’aspetto originario. Vi si trovano attività portuali, ma anche capanni da pesca e da caccia, la selvaggina migratoria in diverse stagioni dell’anno. Queste acque salmastre sono l’habitat ideale per vongole veraci, boseghe e anguille, ma anche per piante erbacee e fioriture peculiari.

A Slow Fish edizione 2019 per Slow Food Ravenna l’11 maggio dalle ore 16:30 presso lo stand CUCINA DEL MERCATO sarà presente Zanarini Mauro che conduce l’incontro e parlerà del progetto di recupero proposto dalla condotta Slow Food di Ravenna con Pierino Vivi, proprietario di un “capanno” nella valle, e Pierangelo Orselli che presenterà i prodotti della cucina di valle che si potranno degustare in questa occasione: “bosega sfilettata a crudo”, “sautè di vongole veraci nostrane” e “anguilla in brodetto”.

Vi aspettiamo numerosi.

11 MAGGIO

16:30 – 17:10

STAND:

CUCINA DEL MERCATO

CODICE:

EVE091

TIPOLOGIA:

FISH-À-PORTER

PRESENTAZIONE

TEMA:

SLOW FISH

LINGUE EVENTO:

Italiano

ORGANIZZATO DA:

SLOW FOOD RAVENNA

Ingresso libero

https://slowfish.slowfood.it/event/mondo-slow-food-vongole-veraci-bosega-e-anguilla-delle-pialasse

https://www.facebook.com/events/1293972274087195

https://slowfood.metooo.io/e/mondo-slow-food-vongole-veraci-bosega-e-anguilla-delle-piallasse-a-slow-fish-2019

#SLOWFOODRA #SLOWFISH #CUCINADELMERCATO #FISHAPORTER #PIERINO #PIERANGELO #PIALLASSADELPIOMBONE #PIALLASSADELLABAIONA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.